“Millevolti”

 

“Millevolti” è il nome che abbiamo scelto per il centro in cui tutti i giovedì dalle 18.30 alle 21.30 ci troviamo per condividere amicizia, idee, valori, esperienze di vita ed anche la cena,  perché un momento di convivialità aiuta e intensifica l’esperienza dello stare insieme.

“Millevolti” è soprattutto lo stile con cui cerchiamo di fare gruppo.

Il simbolo rappresenta la Terra con tante mani che la sorreggono.

Questo, per noi, significa accoglienza: non ci importa di che colore abbia la pelle una persona, nemmeno la sua provenienza e il suo credo, per noi è importante condividere un percorso insieme con la massima disponibilità nel metterci in gioco e nel confrontarci.

L’accoglienza sta alla base di tutto, è il legame che tiene saldo questo gruppo. 

Come i più giovani quest’anno sono stati accolti dai “fondatori” del gruppo, ora il compito di accogliere a braccia aperte chi desidera fare un cammino insieme a noi è di tutti!

Insieme condividiamo soprattutto l’amicizia che si dona anche con piccoli gesti quali tenere pulito il centro, cucinare, riflettere, pregare…

Il centro “Millevolti” è un luogo dove ti senti accettato per quello che sei, libero di accogliere la bellezza della vita che quotidianamente ti viene incontro, nella massima libertà, senza che nessuno cerchi di condizionarti. Un luogo in cui puoi fare nuove amicizie o consolidare quelle già esistenti cercando di renderle più autentiche.

“Millevolti” non è solo un luogo aperto a tutti ma anche un camminare insieme verso chi tende la mano silenziosamente, attraverso la parola di amici che a volte vengono a raccontarci i problemi di altri loro amici.

Così è successo diverse volte con il gruppo Caritas vicariale. Abbiamo provato a rimboccarci le maniche dando il nostro piccolo contributo.

Nel nostro cammino abbiamo incontrato alcuni giovani dell’Operazione Mato Grosso. Abbiamo chiesto loro di raccontarci le loro esperienze di missione e anche qui abbiamo cercato di dare il nostro contributo.

La nostra ricchezza è il tempo; grazie alle persone che hanno accolto le nostre proposte siamo riusciti a raccogliere un po’ di denaro per persone in difficoltà dell’America Latina ma anche per persone che vivono molto più vicino a noi. Queste esperienze ci hanno fatti sentire “accolti”.

“Millevolti” è una realtà in costruzione, che si sente accolta sempre di più e che fortunatamente sta crescendo sia numericamente che dal punto di vista della maturità di chi regolarmente vi partecipa; tanto da desiderare periodicamente di vivere un weekend end insieme e pensare ad una settimana comunitaria a primavera inoltrata.

La più grande forma di accoglienza quest’anno è stata quella dei cresimandi che insieme ai ragazzi più grandi fanno il loro cammino di discernimento.

Cresimati che testimoniano la loro scelta del Vangelo ai Cresimandi e insieme cercano di capire che cosa vuol dire credere, affidare il proprio divenire ad un Dio che è affidabile. Un gioco di parole tutt’altro che facile da metabolizzare e da mettere in atto ma…..insieme ce la faremo. E sarà bello perché nel nostro stare insieme cogliamo un futuro di bellezza che si apre davanti a noi. Un cammino alla ricerca del volto di Dio. Un cammino verso L’ACCOGLIENZA del volto di Dio!

 

I giovani del Centro